salta al contenuto

Permesso di colloquio con persona detenuta

 

Cos’è

Fino alla sentenza di primo grado i permessi di colloquio con imputati in stato di custodia cautelare vengono concessi ai parenti del detenuto dal Giudice che procede, in particolare:

  • dal Pubblico Ministero nella fase delle indagini preliminari;
  • dal Giudice per le indagini preliminari dopo la conclusione delle indagini e prima dell’invio degli atti al dibattimento;
  • dal Tribunale e/o dalla Corte d’Assise durante la fase dibattimentale.

Dopo la sentenza di primo grado i permessi di colloquio sono concessi dal Direttore dell’istituto penitenziario presso il quale si trova ristretto il detenuto.

I parenti e affini fino al secondo grado e/o persone conviventi (stato di convivenza documentato o autocertificato) possono ottenere, salvo specifiche esigenze cautelari valutate dall’A.G., permessi permanenti; tutti gli altri devono richiedere al Giudice singoli permessi di colloquio motivando la richiesta di volta in volta.

Normativa di riferimento

Art. 18 dell'ordinamento penitenziario (legge 26 luglio 1975, n.354); Art. 37 del regolamento di esecuzione (D.P.R 30 giugno 2000, n. 230)

Chi può richiederlo

Chiunque ne abbia interesse

Come si richiede e documenti necessari

Deve essere depositata apposita richiesta, in carta libera, presso:

  • la segreteria della Procura (Pubblico Ministero), nella fase delle indagini preliminari;
  • la cancelleria G.I.P/G.U.P, dopo la conclusione delle indagini (dopo la richiesta del Pubblico Ministero di rinvio a giudizio, giudizio immediato, applicazione pena, giudizio abbreviato).

La cancelleria del Giudice adibito, nella fase dibattimentale (nel corso del giudizio ordinario, giudizio immediato, giudizio per direttissima, giudizio a seguito di citazione diretta).

Deve essere presentato il proprio documento d’identità ed eventualmente nella domanda devono essere specificato l’eventuale grado di parentela con il detenuto.

Dove si richiede

  • Segreteria della Procura
  • Cancelleria G.I.P./G.U.P.
  • Cancelleria del Giudice adibito

Costi

Esente da costi.

Modulistica

Visualizza il modulo [File PDF]

Tribunale di Vibo Valentia - Corso Umberto I - 89900 Vibo Valentia (VV)
Tel. 0963 / 473111 - E-mail: tribunale.vibovalentia@giustizia.it

Sito realizzato da Edicom Servizi

CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Transitional