salta al contenuto

Ordine di servizio n. 40

 
Ordine di servizio n 40

IL DIRIGENTE

In attesa di eventuali e contrarie disposizioni ministeriali, a parere dello scrivente,l'entrata in vigore del decreto legislativo 150/2011, in vigore dal 6 ottobre, incide solo sulla modifica del rito ma non anche sull'entità del pagamento del contributo unificato .
In particolare le controversie in materia di liquidazione degli onorari e dei diritti di avvocato, l'opposizione a decreto di pagamento di spese di giustizia in applicazione delle circolari ministeriali 6 maggio 2003 prot. 1/583/U/03 e DAG 07/10/2005.022290.U continuano a scontare gli importi di cui all’articolo 13 DPR 115/2002 lettera a..
Si invita alla puntuale applicazione della circolare ministeriale DOG05/10/2011.0025956.U ai sensi della quale:
in attesa del rilascio delle nuove versioni dei registri, si ritiene opportuno fornire nel seguito alcuni suggerimenti pratici sull’utilizzo dei registri informatizzati alle quali gli uffici vorranno scrupolosamente attenersi per assicurare la corretta tenuta dei registri e consentire le rilevazioni statistiche:

  • Relativamente ai procedimenti di nuova iscrizione, il cui oggetto ricade nella fattispecie di cui al suddetto decreto( con eccezione delle controversie agrarie) utilizzare l’oggetto “altri istituti e leggi speciali” (cod. 109999) del ruolo contenzioso civile, associando il rito contenzioso ordinario oppure ex art. 702 bis cpc a seconda di quanto previsto dal medesimo decreto;
  • Relativamente ai procedimenti di nuova iscrizione per i quali il decreto prevede il “rito lavoro”: anche per questi utilizzare il ruolo contenzioso, associando il rito lavoro ( come per le locazioni)
  • Relativamente ai procedimenti pendenti nessuna modifica di oggetto o rito si rende necessaria.

A maggiore chiarimento si indicano le controversie oggetto del richiamato decreto legislativo:

Delle controversie regolate dal rito del lavoro : - Dell'opposizione ad ordinanza-ingiunzione ,Dell'opposizione al verbale di accertamento di violazione del codice della strada ; Dell'opposizione a sanzione amministrativa in materia di stupefacenti ; Dell'opposizione ai provvedimenti di recupero di aiuti di Stato;Delle controversie in materia di applicazione delle disposizioni del codice in materia di protezione dei dati personali -;Delle controversie agrarie ; Dell'impugnazione dei provvedimenti in materia di registro dei protesti ;Dell'opposizione ai provvedimenti in materia di riabilitazione del debitore protestato.

Delle controversie regolate dal rito sommario di cognizione : - Delle controversie in materia di liquidazione degli onorari e dei diritti di avvocato; Dell'opposizione a decreto di pagamento di spese di giustizia; Delle controversie in materia di mancato riconoscimento del diritto di soggiorno sul territorio nazionale in favore dei cittadini degli altri Stati membri dell'Unione europea o dei loro familiari; Delle controversie in materia di allontanamento dei cittadini degli altri Stati membri dell'Unione europea o dei loro familiari; Delle controversie in materia di espulsione dei cittadini di Stati che non sono membri dell'Unione europea; Delle controversie in materia di riconoscimento della protezione internazionale;Dell'opposizione al diniego del nulla osta al ricongiungimento familiare e del permesso di soggiorno per motivi familiari, nonche' agli altri provvedimenti dell'autorita' amministrativa in materia di diritto all'unita' familiare;Dell'opposizione alla convalida del trattamento sanitario obbligatorio;Delle azioni popolari e delle controversie in materia di eleggibilita', decadenza ed incompatibilita' nelle elezioni comunali, provinciali e regionali ; Delle azioni in materia di eleggibilita' e incompatibilita' nelle elezioni per il Parlamento europeo ; Dell'impugnazione delle decisioni della Commissione elettorale circondariale in tema di elettorato attivo; Delle controversie in materia di riparazione a seguito di illecita diffusione del contenuto di intercettazioni telefoniche ;Dell'impugnazione dei provvedimenti disciplinari a carico dei notai ; Dell'impugnazione delle deliberazioni del Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti; Delle controversie in materia di discriminazione;Delle controversie in materia di opposizione alla stima nelle espropriazioni per pubblica utilita' ; Delle controversie in materia di attuazione di sentenze e provvedimenti stranieri di giurisdizione volontaria e contestazione del riconoscimento

Delle controversie regolate dal rito ordinario di cognizione: Delle controversie in materia di rettificazione di attribuzione di sesso; Dell'opposizione a procedura coattiva per la riscossione delle entrate patrimoniali dello Stato e degli altri enti pubblici ;Delle controversie in materia di liquidazione degli usi civici


Vibo Valentia 11 ottobre 2011
Il Dirigente
( dottor Caglioti Gaetano Walter )

Ordini di servizio di maggiore interesse

Tribunale di Vibo Valentia - Corso Umberto I - 89900 Vibo Valentia (VV)
Tel. 0963 / 473111 - E-mail: tribunale.vibovalentia@giustizia.it

Sito realizzato da Edicom Servizi

CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Transitional